Storia del processo di pace – Itinerario di una giornata

Inizieremo la nostra visita guidata dalla Guidhall, il municipio della città nonché ubicazione dell’inchiesta di Saville per analizzare gli eventi della Bloody Sunday e sede dello storico discorso tenuto dall’allora presidente Bill Clinton in occasione della visita alla città nel 1995. La Guidhall, pesantemente colpita durante il conflitto nord-irlandese, è attualmente un modello di potere suddiviso per il quale la maggioranza locale ruota fra repubblicani, nazionalisti e unionisti durante ogni mandato del Consiglio. Al suo interno vi mostreremo le magnifiche vetrate che narrano la storia della città e potrete incontrare alcuni dei rappresentanti del governo locale i quali vi illustreranno i progressi compiuti negli ultimi vent’anni grazie al processo di pace.

londonderry-guildh_2633102b

Dopo un breve intervallo continueremo verso il quartiere del Bogside, nella prima periferia di Derry, per visitare il Museo Free Derry che racconta le origini del Movimento per i Diritti Civili, la Battaglia del Bogside e la Bloody Sunday. Guidati dai parenti delle vittime del Bloody Sunday avrete l’opportunità di sentire proprio dalla loro voce come l’inchiesta di Saville abbia fatto luce sui loro nomi, eliminando uno dei principali problemi presenti in città dal 1972. All’interno del museo potrete anche ricevere spiegazioni sull’escalation del conflitto durante gli anni settanta, a seguito della quale è stato messo in atto il processo di pace.

museum-of-free-derry

Successivamente la vostra guida vi porterà a fare un giro di Bogside e del quartiere Creggan, durante il quale vi spiegherà la storia dei numerosi murales e monumenti presenti in zona. Inoltre potrete anche conoscere le ragioni del processo di pace da un’ottica repubblicana.

Le tappe successive della visita saranno alcuni siti storici come il College Lumen Christi, frequentato dal premio Nobel per la pace John Hume, le strade dove ha svolto le sue fasi di crescita (lungo le quali si sono svolte numerose conversazioni segrete tra Hume e Gerry Adams durante i primi giorni del processo di pace) e le vie dalle quali proviene Martin McGuinness, figura di spicco della politica nordirlandese.

john-hume 7 martin-mcguinness-hands-in-his-resignation-for-mp-position-3-310x415

Visiterete anche le tombe di due partecipanti allo sciopero della fame del 1981 e la vostra guida vi spiegherà come le elezioni di Bobby Sands abbiano portato i repubblicani alla politica elettorale che ha gettato il seme del processo di pace.

Pranzo al Gasyard Centre:

Lo spazioso ristorante del Gasyard Centre, in passato usato come base militare dalle Forze Armate Britanniche, ma ora diventato il punto di ritrovo più rilevante per la comunità del Bogside, ospita anche il Gasyard Heritage Centre che comprende una mostra cronologica sulla storia delle prigioni (inclusi rari artefatti rubati dal monumento a forma di blocco ad H durante gli scioperi della fame del 1981) e grazie alla mostra sulla storia del processo di pace potrete capirne lo svolgimento secondo i punti di vista lealista e repubblicano.IMG_5534 La mostra comprende anche interviste audiovisive ai rappresentanti di entrambi le comunità, i quali sono stati coinvolti in svariati aspetti del processo di pace durante gli ultimi vent’anni. Al Gasyard Centre avrete anche la possibilità di incontrare gli ex prigionieri e i mediatori repubblicani che hanno svolto un ruolo chiave nella tregua repubblicana e nei conseguenti accordi di pace.

Dopo pranzo procederemo verso l’Apprentice Boys Siege Museum che collega gli eventi principali dell’assedio del 1689. Quest’ultimo ebbe conseguenze massicce per l’Irlanda e per la vasta mappa politica dell’Europa e viene annualmente festeggiato dagli apprendisti che marciano verso le mura della città per ricordare gli atti eroici di coloro che hanno difeso Derry nel 1689. Inoltre, avrete l’opportunità di incontrare gli stessi Apprentice Boys che furono coinvolti nelle mediazioni per risolvere le controversie con i residenti del Bogside relative all’area attorno al percorso di marcia e che arrivarono ad ottenere un accordo tuttora considerato un modello di buon costume nelle controversie di percorso.

ap Tappa successiva è la visita alla prima chiesa presbiteriana di Derry, la Derry Presbyterian Church, dove ci aspetterà il reverendo David Latimer, ricordato per le sue conversazioni innovative con il vicepremier Martin McGuinness, dialoghi considerati un modello per i successivi contatti fra i rappresentanti degli unionisti e le comunità repubblicane.

Continuiamo verso il complesso del Fountain, l’unica area di classe proletaria unionista presente sulla riva sinistra del fiume. La vostra guida vi spiegherà sia il declino della popolazione unionista della città durante il conflitto, sia l’influenza positiva dei recenti progetti che mirano a migliorare i rapporti fra la comunità del Fountain e quella della zona repubblicana di Bishop Street.

Sebbene entrambi le aree rimangano divise dalla cosiddetta linea della pace (eretta all’apice del conflitto allo scopo di separare le due parti della città) i rapporti ormai hanno visto una diminuzione delle tensioni, cambiamento che ha portato molti residenti a creare punti di ritrovo e tour per visitare l’area.ap Avrete quindi l’opportunità di visitare sia la Fountain Heritage Tower che la Thiepval Gallery, all’interno della quale potrete incontrare i membri della comunità unionista che furono coinvolti in numerose iniziative di pacificazione risultanti in una diminuzione degli scontri sulla linea della pace, nella risoluzione della questione legata alle marce degli Apprendisti e nel convincimento dei gruppi armati lealisti a partecipare al processo di riappacificamento.

bishop-street_oct2007_1

La vostra giornata si concluderà con una cena in uno dei ristoranti più prestigiosi di Derry dove cenerete con i rappresentanti di entrambi le comunità, persone che hanno svolto un ruolo chiave nel processo di pace. Per concludere la serata in allegria ci sposteremo tutti in uno dei tradizionali locali irlandesi, dove troverete numerosi eventi culturali per divertirvi sulle note della vera musica irlandese e scozzese dell’Ulster!