Visit Belfast

Il tour propone di ripercorrere lo sviluppo del conflitto moderno nella città di Belfast.
La guida affronterà tutto il percorso storico alla base del conflitto nord-irlandese, analizzandone le motivazioni scatenanti: dall’invasione normanna, passando per tutte le fasi storiche di importanza chiave, come la colonizzazione dell’Ulster, le guerre guglielmite, le “Penal Laws” (leggi penali irlandesi), la ribellione degli United Irishmen (Società degli Irlandesi Uniti), l’Atto d’Unione (Acts of Union), il movimento Home Rule, la guerra d’Indipendenza con l’IRA (Irish Republican Army) e la divisione del Paese, fino ad arrivare alla formazione dell’attuale stato dell’Irlanda del Nord. Screen Shot 2016-03-03 at 12.44.38 Visiteremo il palazzo Stormont,sede del parlamento dell’Irlanda del Nord a maggioranza unionista, e conosceremo le varie iniziative che negli ultimi trent’anni sono state portate avanti in ambito politico per cercare di porre fine al conflitto.murloy10rPercorreremo la Newtonards Road e osserveremo i murales unionisti, mentre verranno presentate tutte le difficoltà vissute dalle comunità protestanti unioniste e lealiste durante il conflitto, come fenomeni di confessionalismo, perdita d’identità, frammentazione sociale, manifestazioni sociali, rapporto di amore e odio con le forze armate britanniche, e i cambiamenti verificatisi a livello demografico. Screen Shot 2016-04-25 at 13.46.56Visiteremo poi la Falls Road, cuore del movimento repubblicano a Belfast e luogo in cui nell’agosto del 1969 arrivarono le truppe inglesi. Ascolteremo i motivi di rimostranza portati avanti dalla fazione nazionalista, tra cui il verificarsi di brogli elettorali e fenomeni di discriminazione per il lavoro e le abitazioni, che portarono alla nascita del movimento dei diritti civili. Conosceremo poi tutti i maggiori eventi che caratterizzarono la Belfast repubblicana durante il conflitto, come i coprifuochi a Falls Road, la prigionia, le ripercussioni generate dal Bloody Sunday nella città di Derry, i due “cessate il fuoco” dell’IRA negli anni 1972 e 1975, la criminalizzazione dei prigionieri politici repubblicani e i successivi scioperi della fame. Ripercorreremo il processo di pacificazione parlando degli incontri segreti tra IRA e governo inglese, del nuovo “cessate il fuoco” del 1994, del coinvolgimento del governo americano e della comunità irlandese in America, della “fine del cessate” il fuoco nel 1996 e degli accordi successivi al Venerdì Santo (Good Friday Agreement), di St. Andrews e di Hillsborough.Screen Shot 2016-04-25 at 13.54.25 Visiteremo poi il Museo della Storia Repubblicana (ingresso gratuito, si accettano donazioni), e il cimitero di Milltown, che ospita la tomba di Bobby Sands e di molti suoi compagni.

Avremo, inoltre, la possibilità di attraversare il muro della pace in Shankill Road per entrare nell’omonimo quartiere e vedere numerosi altri murales lealisti, nonché la famosa prigione di Crumlin RoadScreen Shot 2016-04-25 at 13.51.56 mentre verranno narrate in dettaglio le storie di fughe, esecuzioni e processi in essa svoltisi. Su richiesta, è possibile organizzare un tour guidato all’interno della prigione stessa (ingresso a pagamento). Durante il tour godremo di moltissime opportunità per fotografare i numerosi murales e monumenti della città, nonché della possibilità di scrivere il nostro messaggio personale sul muro della pace di Falls Road e Shankill Road. Lungo il percorso noteremo, inoltre, molti richiami all’umorismo nero che ha caratterizzato la città di Belfast durante il conflitto.
I prezzi sono disponibili su richiesta.